Ipovisione

Per ipovisione si intende acutezza visiva limitata e dal punto di vista medico-legale quando il residuo visivo è compreso tra 3/10 ed 1/20 nell'occhio che vede meglio, oppure se si ha una riduzione  del campo visivo pari al 50-60%.
 

Le cause possono essere molteplici: traumi, patologie sistemiche come il diabete, la toxoplasmosi, ecc. oppure legate al solo organo visivo, come la degenerazione maculare, la retinite pigmentosa, il glaucoma.
 

Quello che è possibile fare è innanzitutto la prevenzione, quindi controlli annuali dal Medico Oculista, mantenere un buon regime alimentare  aiutando il nostro organismo ad evitare patologie come il diabete e l'ipertensione.
 

Nel caso problemi si presentassero esistono oggi anche terapie che possono aiutare, ed ausili ottici ed elettronici che permettono di aiutare l'ipovedente nella vita quotidiana:si va dai semplici occhiali a sistemi cosiddetti ipercorrettivi (sistemi che ingrandiscono l'immagine che si forma sulla retina), sistemi telescopici, apparecchi elettronici che visualizzano su schermo (portatile o fisso) le immagini riprese da microtelecamera. Esistono anche terapie riabilitanti che vengono normalmente indicate dall'ortottista dopo avere effettuato un esame (microperimetria), queste terapie insegnano al paziente ipovedente ad apprendere un "nuovo modo di vedere", andando cioè a sfruttare le zone non ancora danneggiate della retina.
 

Presso il nostro punto vendita sono a disposizione vari sistemi correttivi e siamo disponibili,  previo appuntamento, a cercare la migliore soluzione per la vostra visione.

pdf logo
Brochure informativa